mercoledì 17 settembre 2014
 
La "trovata" pubblicitaria che non piace
pomì, terra dei fuochi, veleni, prodotti ortofrutticoli campania, aziende pulite campania,

Sarà stato il servizio delle Iene o le ultime rivelazione di Carmine Schiavone, fatto sta che quello che da anni avviene nella Terra dei Fuochi ora fa paura e c'è chi prende le distanze. L'azienda Pomì, specializzata nella lavorazione del pomodoro, con una campagna pubblicitaria che non lascia niente all'immaginazione, ha chiarito che "Pomì utilizza solo pomodori freschi dei soci del Consorzio Casalasco, coltivati nel cuore della Pianura Padana, ad una distanza media inferiore ai 50 km dagli stabilimenti di confezionamento".
 

Anche se non c'è nessun riferimento al disastro campano la mossa dell'azienda di pomodori è una netta e chiara presa di distanza dai prodotti che vengono coltivati nella terra dei fuochi. La scelta ha scatenato le polemiche della rete alle quali Pomì ha risposto che "i recenti scandali di carattere etico/ambientale che coinvolgono produttori ed operatori nel mondo dell'industria conserviera stanno muovendo l'opinione pubblica, generando disorientamento nei consumatori verso questa categoria merceologica. Il Consorzio Casalasco del Pomodoro e il brand Pomì sono da sempre contrari e totalmente estranei a pratiche simili, privilegiando una comunicazione chiara e diretta con il consumatore.

 

Per questo motivo l'azienda comunicherà sui principali quotidiani nazionali e locali, ribadendo i suoi valori e la sua posizione in questa vicenda.Si tratta di un atto dovuto non soltanto nei confronti dei consumatori, ma anche nel rispetto delle aziende agricole socie, del personale dipendente e di tutti gli stakeholders che da sempre collaborano per ottenere la massima qualità nel rispetto delle persone e dell'ambiente".
 

Pomì tutela i propri interessi e c'è chi sulla pagina Facebook dell'azienda vede questa strategia come "una speculazione su un disastro ambientale di cui quel medesimo nord è altamente responsabile". Le offese si sprecano e c'è chi invita a boicottare i prodotti dell'azienda. L'azienda ha cercato di dissinescare quella bomba di dubbi che aveva innescato "le Iene" affermando che gli ortaggi della Terra dei fuochi arrivano in tutta Italia e sono usati da molte aziende del Nord. Un messaggio servito a far comprendere maggiormente il problema ma che potrebbe essere un boomerang letale per quelle aziende della Campania che lavorano nel pieno rispetto delle regole e in zone altamente controllate. Un altro colpo all'economia agroalimentare campana ha preso il via.
 


Pasqualino Magliaro
04/11/2013

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


Per il secondo anno consecutivo, lo storico annuale convegno dei giovani di Confindustria (in programma il 24 e il 25 ottobre), appuntamento
La produzione manifatturiera, in provincia di Salerno segna, nel secondo trimestre dell’anno, una perdita di circa due punti percentuali (-1,8%) rispetto allo stesso periodo del 2013. La dinamica del fatturato segue quella della produzione
La “missione” in Arabia Saudita sembra essere andata nel migliore dei modi. Il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, ha portato a casa
Ulteriori 14 milioni di euro sono stati destinati ai Comuni della Campania per il completamento o rifacimento delle reti idriche, reti fognarie e impianti di depurazione, nell'ambito degli interventi a sostegno del ciclo integrato delle acque finanziati con il programma “'accelerazione della spesa”.
Diffondere attraverso Wikipedia le immagini della città antica di Pompei per valorizzarne il patrimonio e diffonderne la conoscenza: è l'obiettivo del safari fotografico di Wikipedia che si terrà il 27 settembre negli scavi archeologici.
E’ un sondaggio internazionale ad affondare il coltello nella piaga. Nell’ultimo anno, quasi una piccola impresa italiana su dieci (8%) ha valutato
Tutele crescenti per i nuovi assunti. Il governo ha presentato oggi l'emendamento che riscrive l'articolo 4 della delega sul lavoro. Per le nuove assunzioni" viene infatti previsto "il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti in relazione all'anzianità di servizio.
Un appuntamento da non perdere. Un concerto promette scintille. Lo storico gruppo campano dei 99 Posse domani, giovedì 18 (dalle 22), sarà in concerto alla Mostra d’Oltremare. Un grande palco allestito per l’occasione accoglierà la band in una esibizione speciale, ispirata alla recente pubblicazio
Gli aiuti economici della Pac (Politica Agricola Comune) potrebbero essere anticipati al 16 ottobre. E’ quanto ha detto il ministro delle Politiche agricole
Banca di Credito Cooperativo di Napoli in crescita. Risultati importanti nella semestrale 2014. Gli impieghi accordati sono aumentati del 15%
Da oggi è possibile ottenere il rimborso per l’acquisto di Windows preinstallato sui pc nuovi. Un consumatore ha infatti ottenuto in Cassazione una importante vittoria contro il colosso americano delle tlc Hewlett-Packard che si è visto rigettare il ricorso con il quale sosteneva che i suoi pc, se
“Nel periodo 2007-13 i fondi strutturali hanno finanziato oltre 739mila interventi per un ammontare pari a 51,7 miliardi di euro, di cui oltre il 70 per cento destinato al Mezzogiorno”. E’ l’incipit dell’articolo-ricerca apparso sul sito lavoce.info di Guido Nannariello

Il 22° Gruppo Radar di Licola (Kappaelle)

  SPORT & BUSINESS
 
Curriculum vitae sui cartelloni pubblicitari, in Francia si cerca lavoro così Trovare lavoro diventa sempre più un’impresa. Lo sanno bene i francesi ideatori di un’iniziativa alquanto ingegnosa per...
Apple: martedì il nuovo iPhone 6. A New York le persone già in coda Da settimane non si parla d’altro. È iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per il nuovo iPhone 6 che sarà svelato martedì...
Fare la spesa gratis al supermercato: in Danimarca si può Fare spesa a costo zero. L'idea viene dalla Danimarca dove è stato inaugurato Freemarket, un supermercato che vende prodotti in...
Australia, gatto salva il suo padrone dalle fiamme / IL VIDEO Non solo i cani. Anche i gatti possono salvare vite. Lo dimostra questa storia che arriva dall’Australia dove il gatto Sally

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.