martedì 21 aprile 2015
 
L'originale idea della società con sede in Islanda
volantini guerrillamarketing napoli multe dade2 energiapulita islanda
Napoli invasa da finte multe

 

10.000 volantini con l’aspetto di una multa vera e propria sono stati distribuiti nel centro cittadino. Panico all’inizio ma poi i cittadini hanno tirato un sospiro di sollievo perché in realtà non si trattava di una multa, ma solo di un teaser pubblicitario.

Un buongiorno shock per gli automobilisti napoletani già scoraggiati per la preannunciata battaglia nel traffico cittadino che hanno visto, sotto il tergicristallo, l’inconfondibile bollettino della multa. Panico e rabbia e poi, l’immancabile giro intorno all’auto per capire quale fosse l’infrazione compiuta ma, una volta preso il bollettino tra le mani, hanno strabuzzato gli occhi perché l’importo da pagare era 00,00 euro. In un attimo, uno, dieci, cento volti distesi e incuriositi.

 

L’originale multa elencava violazioni contro l’attuale mercato dell’hosting (spazio web), dai costi e tempi di supporto clienti troppo elevati e dalle offerte commerciali inadeguate. Non una vera multa dunque, ma solo un volantino dall’aspetto orribilmente simile all’odiato prestampato municipale. Al posto del logo del Comune di Napoli, c’era il logo della Società DADE2 che offre spazio web a prezzi competitivi con servizi di supporto attivi h24, sette giorni su 7 e, al posto dell’indicazione della modalità di estinzione della multa, era indicata la modalità di “salvataggio” dall’attuale mercato Hosting italiano. DADE2, infatti, ideatore dell’insolita pubblicità, è un’azienda che offre soluzioni hosting Microsoft, con prodotti flessibili e affidabili. Il suo dacenter si trova in Islanda ed è tra i pochissimi al mondo che si alimenta esclusivamente con energia pulita. Il team di DADE2 ha così voluto salutare i cittadini di Napoli pubblicizzando l’apertura della nuova sede in città. Un buongiorno un po’ traumatico, dato in modalità “guerrilla marketing”, con una campagna innovativa e, in definitiva, divertente: i mattinieri, infatti, hanno iniziato la loro giornata con spirito allegro per la scampata ennesima multa da pagare.


Andrea Costa
06/12/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


È quanto prevede il nuovo programma di Piazza Gae Aulenti denominato “Unicredit 4 Tourism” e presentato dall’amministratore delegato Federico Ghizzoni
L’efficienza energetica in edilizia e il patrimonio abitativo in Campania, grande opportunità di lavoro per i prossimi anni nella nostra regione
Si parte con l’olio, con un Salone dell’olivo, dell’ambiente, della salute e dell’innovazione: la nuova fiera dell’olio extravergine di oliva che si terrà a Bari dal 24 al 26 aprile, nel padiglione F della Fiera del Levante
Nasce la Rete di imprese di Confimprenditori. L’iniziativa è stata presentata presso la sede di Avellino, alla presenza tra gli altri dei dirigenti provinciali
Lavorare con la Pubblica Amministrazione in Campania, per le aziende, è davvero un’impresa. Può sembrare una frase fatta ma ci sono i dati dell’ “Indicatore di tempestività dei pagamenti” che lo mette in evidenza, certificando che quattro Comuni campani su cinque
Gradimento dei sindaci, puntuale arriva la classifica “Governance Poll” pubblicata da “Il Sole 24 Ore”. Sul podio ci sono Dario Nardella, primo cittadino di Firenze, successore di Renzi; Antonio Decaro, sindaco di Bari e Giorgio Gori (Bergamo)
L’inserto de Il Sole 24 Ore “Lavoro&Carriere, guida alle migliori opportunità della settimana”, è un utile mappa per chi è in cerca di occupazione. C’è spazio per addetti al credito, venditori e laureati in discipline economiche e tecniche
A Villa Rufolo c’è un grande quantità di materiale che viene prodotto e del lavoro che viene impiegato per il suo smaltimento. Ecco il perché
Sale la tensione per la vertenza Whirlpool. L'azienda conferma la chiusura del sito Indesit di Caserta e il confronto con i sindacati, che preannunciano l'avvio "ineluttabile" di iniziative di lotta, si interrompe bruscamente. Finisce così, dopo appena qualche minuto dall'avvio, la trattativa tra Fi
Studiare quattro settimane negli Stati Uniti per migliorare la lingua. L’associazione Eurocentres mette a disposizione borse di studio per studenti impegnati in un’attività stimolante ed impegnativa. I candidati dovranno realizzare un video e una relazione del proprio profilo in lingua inglese (il l
Il GAL Partenio, assieme all’Associazione di Promozione Sociale pro_MUOVERE e in collaborazione con Slow Food Condotta Avellino presenta l’iniziativa “AperiATTIVI 2.0 | Idee alternative di sviluppo rurale per il territorio”, realizzata in collaborazione con l’Associazione pro_Muovere APS, che si ter
«Entro la prossima settimana la presentazione del piano di investimenti. La speranza è che vengano sbloccati i fondi per la sostituzione di autobus vetusti, altrimenti si perderà un ulteriore anno». A parlare è l’amministratore delegato dell’Industria Italiana Autobus Stefano Del Rosso

Intervista a Del Rosso (King Long)

 
Innovazione WhatsApp, arrivano le chiamate vocali Un'importante evoluzione per il mondo di WhatsApp. La celebre applicazione di messaggistica come annunciato oltre un mese fa...
Vendita Smartphone, Apple supera Samsung Apple ruba a Samsung il primato di vendite di Smartphone che ormai durava dal 2011. A certificare il sorpasso della "mela"...
La bottiglia della Coca Cola compie 100 anni: ecco la mostra che la celebra Tutti i giorni senza farci caso abbiamo a che fare con oggetti che sono passati alla storia. Pensiamo alla bottiglia della Coca...
Internet, quando una passione si trasforma in una fortuna In un periodo di crisi come quello in cui viviamo tutti sono alla ricerca di un impego o per dirla più chiaramente di un colpo di...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.