venerdì 31 ottobre 2014
 
L'originale idea della società con sede in Islanda
volantini guerrillamarketing napoli multe dade2 energiapulita islanda
Napoli invasa da finte multe

 

10.000 volantini con l’aspetto di una multa vera e propria sono stati distribuiti nel centro cittadino. Panico all’inizio ma poi i cittadini hanno tirato un sospiro di sollievo perché in realtà non si trattava di una multa, ma solo di un teaser pubblicitario.

Un buongiorno shock per gli automobilisti napoletani già scoraggiati per la preannunciata battaglia nel traffico cittadino che hanno visto, sotto il tergicristallo, l’inconfondibile bollettino della multa. Panico e rabbia e poi, l’immancabile giro intorno all’auto per capire quale fosse l’infrazione compiuta ma, una volta preso il bollettino tra le mani, hanno strabuzzato gli occhi perché l’importo da pagare era 00,00 euro. In un attimo, uno, dieci, cento volti distesi e incuriositi.

 

L’originale multa elencava violazioni contro l’attuale mercato dell’hosting (spazio web), dai costi e tempi di supporto clienti troppo elevati e dalle offerte commerciali inadeguate. Non una vera multa dunque, ma solo un volantino dall’aspetto orribilmente simile all’odiato prestampato municipale. Al posto del logo del Comune di Napoli, c’era il logo della Società DADE2 che offre spazio web a prezzi competitivi con servizi di supporto attivi h24, sette giorni su 7 e, al posto dell’indicazione della modalità di estinzione della multa, era indicata la modalità di “salvataggio” dall’attuale mercato Hosting italiano. DADE2, infatti, ideatore dell’insolita pubblicità, è un’azienda che offre soluzioni hosting Microsoft, con prodotti flessibili e affidabili. Il suo dacenter si trova in Islanda ed è tra i pochissimi al mondo che si alimenta esclusivamente con energia pulita. Il team di DADE2 ha così voluto salutare i cittadini di Napoli pubblicizzando l’apertura della nuova sede in città. Un buongiorno un po’ traumatico, dato in modalità “guerrilla marketing”, con una campagna innovativa e, in definitiva, divertente: i mattinieri, infatti, hanno iniziato la loro giornata con spirito allegro per la scampata ennesima multa da pagare.


Andrea Costa
06/12/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


L’iniziativa dei Premi di Laurea promossa dal Comitato Leonardo e destinata a giovani laureandi e laureati offre un’ulteriore opportunità a tutti coloro che non hanno ancora presentato la propria candidatura
Un bando per 140 giovani da inquadrare per un anno come servizio civile nell'ambito dell'evento. Lo ha annunciato l’amministratore delegato
Sospesa la procedura di mobilità per più della metà dei 600 dipendenti dello stabilimento Jabil di Marcianise (Caserta) e ripristino della parte aziendale
Le imprese che vantano crediti certi, liquidi ed esigibili nei confronti della Pubblica Amministrazione, possono smobilizzarli attraverso il meccanismo
Le aziende campane, da oggi in poi, avranno l’opportunità di accedere all’innovativo metodo di analisi del merito creditizio “Certha”: si tratta di un processo di valutazione, elaborato da soggetti terzi ed indipendenti, che individua in maniera puntuale
«E’ andata via una persona che ha segnato la storia dell’Irpinia». Questo le parole di chi ha trascorso una vita accanto al commendatore Antonio Sibilia
Ferrero continua a crescere e investire. Non solo attraverso nuovi prodotti, ma anche attraverso l’occupazione. Il gruppo è sicuramente tra le aziende più ambite per chi è alla ricerca di un lavoro. Diverse le posizioni aperte: in Italia ma anche all’estero.
La criminalità organizzata, in Campania e nel resto del Paese, non è mai ferma, è più viva che mai. E’ ormai entrata anche nei gangli dell’economia, è entrata sempre di più, ancor di più rispetto al passato. E si sta organizzando per “governare” un nuovo ed importante processo
Mettere al centro l’Irpinia. Ridare dignità a un Ente che ha perso gran parte delle sue funzioni. Collaborare in sinergia. Inizia con questi obiettivi il primo consiglio provinciale della nuova giunta targata Domenico Gambacorta. Presenti i dodici consiglieri: Caterina Lengua (Pd), Stefano Farina (P
Multe salate fino a 500 euro. Il sindaco di Capri dice no alle vetrine antiestetiche e oscurate e dichiara guerra ai commercianti e agli esercenti pubblici che lasceranno, durante il periodo invernale di chiusura della propria attività, le vetrate e gli ingressi coperti da cartoni e vernici.
E’ in mani straniere un quarto dell’agricoltura italiana. Aumenta, infatti, il numero dei lavoratori stranieri nei campi italiani che, nonostante la crisi...
Un "Personal Travel Specialist” diventa il consulente, esattamente come in altri settori farebbero il “private banker” o il promotore assicurativo

Trasporti, la rivoluzione in Campania

  SPORT & BUSINESS
 
La Camel vieta ai dipendenti di fumare negli uffici Vietato fumare negli uffici. E' quanto deciso dalla Reynolds American, una delle più grandi multinazionali del tabacco,...
Donna e carriera, Facebook e Apple ti pagano il congelamento degli ovuli Rimandare l’arrivo dei figli per favorire la carriera. Facebook e Apple pagano il congelamento degli ovuli per le loro dipendenti...
Curriculum vitae sui cartelloni pubblicitari, in Francia si cerca lavoro così Trovare lavoro diventa sempre più un’impresa. Lo sanno bene i francesi ideatori di un’iniziativa alquanto ingegnosa per...
Apple: martedì il nuovo iPhone 6. A New York le persone già in coda Da settimane non si parla d’altro. È iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per il nuovo iPhone 6 che sarà svelato martedì...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.