martedì 2 settembre 2014
 
L'originale idea della società con sede in Islanda
volantini guerrillamarketing napoli multe dade2 energiapulita islanda
Napoli invasa da finte multe

 

10.000 volantini con l’aspetto di una multa vera e propria sono stati distribuiti nel centro cittadino. Panico all’inizio ma poi i cittadini hanno tirato un sospiro di sollievo perché in realtà non si trattava di una multa, ma solo di un teaser pubblicitario.

Un buongiorno shock per gli automobilisti napoletani già scoraggiati per la preannunciata battaglia nel traffico cittadino che hanno visto, sotto il tergicristallo, l’inconfondibile bollettino della multa. Panico e rabbia e poi, l’immancabile giro intorno all’auto per capire quale fosse l’infrazione compiuta ma, una volta preso il bollettino tra le mani, hanno strabuzzato gli occhi perché l’importo da pagare era 00,00 euro. In un attimo, uno, dieci, cento volti distesi e incuriositi.

 

L’originale multa elencava violazioni contro l’attuale mercato dell’hosting (spazio web), dai costi e tempi di supporto clienti troppo elevati e dalle offerte commerciali inadeguate. Non una vera multa dunque, ma solo un volantino dall’aspetto orribilmente simile all’odiato prestampato municipale. Al posto del logo del Comune di Napoli, c’era il logo della Società DADE2 che offre spazio web a prezzi competitivi con servizi di supporto attivi h24, sette giorni su 7 e, al posto dell’indicazione della modalità di estinzione della multa, era indicata la modalità di “salvataggio” dall’attuale mercato Hosting italiano. DADE2, infatti, ideatore dell’insolita pubblicità, è un’azienda che offre soluzioni hosting Microsoft, con prodotti flessibili e affidabili. Il suo dacenter si trova in Islanda ed è tra i pochissimi al mondo che si alimenta esclusivamente con energia pulita. Il team di DADE2 ha così voluto salutare i cittadini di Napoli pubblicizzando l’apertura della nuova sede in città. Un buongiorno un po’ traumatico, dato in modalità “guerrilla marketing”, con una campagna innovativa e, in definitiva, divertente: i mattinieri, infatti, hanno iniziato la loro giornata con spirito allegro per la scampata ennesima multa da pagare.


Andrea Costa
06/12/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


La crisi del commercio sembra inarrestabile. Infatti, nemmeno i saldi sono riusciti a riattivare i consumi: la stagione estiva si chiude con una contrazione delle vendite del 4%, con una spesa media per famiglia di 113 euro. Sono queste le stime di Federconsumatori
Non bastava la pioggia. A ricordarci che è arrivato settembre ci pensa il fisco e tutte le scadenze che aspettano i contribuenti italiani. Si parte già da oggi con la prima scadenza del versamento Irpef, addizionali e cedolare secca per i contribuenti non titolari di partita Iva che hanno rateizzato
La crisi colpisce solo i settori economici sani del paese. Dallo studio compiuto dalla Cgia di Mestre emerge infatti che l'unica organizzazione a godere di ottima salute è quella criminale
Si parte con l’apprendistato sperimentale. L’obiettivo è accorciare le distanze tra la scuola e il mondo del lavoro. Le aziende aprono le porte agli studenti e la prima azienda a farlo è l’Enel
In Campania per combattere "chi si arrende" ci pensa "Mister Mutanda", lo strano personaggio che in questi giorni imperversa tra le strade di Napoli e amplifica il suo appello tramite i social network
Per il ministero delle Infrastrutture a finire sotto la lente di ingrandimento degli sprechi sono dieci opere con un importo totale di intervento dell'ultimo quadro economico di 14.069.367 di euro e con ulteriori oneri per l'ultimazione dei lavori di 8.140.010 di euro
Tutto pronto per l’edizione 2014 della Fiera Interregionale di Calitri. La Campionaria, giunta alla sua 33esima edizione, si aprirà mercoledì 3 settembre presso il quartiere fieristico del paese altirpino con l’inaugurazione, alle ore 10.30, che vedrà la presenza di Umberto Del Basso De Caro
Una dettagliata mappa degli incentivi per favorire l’occupazione è riportata da “Il Sole 24 Ore”. Si tratta di bonus che, però, non sono immediatamente fruibili, perché necessitano di disposizioni attuative emanate a distanza
Sono 26.570 le offerte di lavoro previste in Campania nel 2014, con un’incidenza di assunzioni di giovani fino ai 29 anni del 28%. E’ la fotografia scattata da “Il Sole 24 Ore” oggi in edicola
Con decreto dirigenziale n. 590 del 13 agosto 2014, la Regione Campania ha pubblicato la graduatoria degli Enti locali che beneficeranno
L'Italia è il Paese delle tasse, a dirlo non solo gli italiani ma anche, “in un certo senso”, l'Eurispes. Se nei paesi Ocse il peso dei tributi e contributi sulla busta paga si ferma a poco più di un terzo (35,6%), nella nostra Penisola si arriva fino alla metà dello stipendio (47,6%)
La Protezione civile della Regione Campania, sulla base dei fenomeni meteorologici in atto sul nostro territorio e in considerazione dei modelli previsionali, rende noto che è stato prorogato di altre 24 ore l'attuale avviso di criticità idrogeologica moderata (corrispondente al livello Arancione) d

Calitri Sponz Film Fest

  SPORT & BUSINESS
 
Un'isola privata nell'Oceano: bastano 40mila euro per averla Quanti non vorrebbero un’isola tutta per se? Da oggi è possibile perché in tempo di crisi, anche comprare un'isola privata, un...
India, ottiene divorzio perchè la moglie voleva troppo sesso Lei vuole troppo sesso. Lui non ce la fa e chiede il divorzio. Succede in India dove un uomo ha ottenuto il divorzio dalla moglie...
In arrivo il navigatore che trova la strada più bella Il navigatore satellitare è diventato uno strumento utilissimo per chi viaggia per lavoro o svago. Le scelte che offre il...
Apple assume chi sa preparare il caffè Apple cerca dipendenti, ma non tutti devono avere una laurea in informatica o essere dei geni nel settore. I dirigenti, infatti,...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.