lunedì 2 marzo 2015
 
L'originale idea della società con sede in Islanda
volantini guerrillamarketing napoli multe dade2 energiapulita islanda
Napoli invasa da finte multe

 

10.000 volantini con l’aspetto di una multa vera e propria sono stati distribuiti nel centro cittadino. Panico all’inizio ma poi i cittadini hanno tirato un sospiro di sollievo perché in realtà non si trattava di una multa, ma solo di un teaser pubblicitario.

Un buongiorno shock per gli automobilisti napoletani già scoraggiati per la preannunciata battaglia nel traffico cittadino che hanno visto, sotto il tergicristallo, l’inconfondibile bollettino della multa. Panico e rabbia e poi, l’immancabile giro intorno all’auto per capire quale fosse l’infrazione compiuta ma, una volta preso il bollettino tra le mani, hanno strabuzzato gli occhi perché l’importo da pagare era 00,00 euro. In un attimo, uno, dieci, cento volti distesi e incuriositi.

 

L’originale multa elencava violazioni contro l’attuale mercato dell’hosting (spazio web), dai costi e tempi di supporto clienti troppo elevati e dalle offerte commerciali inadeguate. Non una vera multa dunque, ma solo un volantino dall’aspetto orribilmente simile all’odiato prestampato municipale. Al posto del logo del Comune di Napoli, c’era il logo della Società DADE2 che offre spazio web a prezzi competitivi con servizi di supporto attivi h24, sette giorni su 7 e, al posto dell’indicazione della modalità di estinzione della multa, era indicata la modalità di “salvataggio” dall’attuale mercato Hosting italiano. DADE2, infatti, ideatore dell’insolita pubblicità, è un’azienda che offre soluzioni hosting Microsoft, con prodotti flessibili e affidabili. Il suo dacenter si trova in Islanda ed è tra i pochissimi al mondo che si alimenta esclusivamente con energia pulita. Il team di DADE2 ha così voluto salutare i cittadini di Napoli pubblicizzando l’apertura della nuova sede in città. Un buongiorno un po’ traumatico, dato in modalità “guerrilla marketing”, con una campagna innovativa e, in definitiva, divertente: i mattinieri, infatti, hanno iniziato la loro giornata con spirito allegro per la scampata ennesima multa da pagare.


Andrea Costa
06/12/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


Le imprese femminili in Campania - nel comparto delle costruzioni - sono 6.345 ed incidono per il 4,8% sul totale delle imprese “rosa” presenti sul territorio regionale. La percentuale scende all’1,1% se si allarga il quadro
Stamane, presso l’hotel Belsito “Le Due Torri” di Manocalzati, in provincia di Avellio, si è l’incontro divulgativo sul tema “Introduzione della quinoa (Chenopodium quinoa willd) in Campania per la produzione di alimenti a valenza funzionale ed elevato valore nutrizionale”
Da 15 a 20 turni di produzione, un totale di mille assunzioni a carattere strutturale, comprese le 700 già effettuate e aumenti in busta paga
Per la prima volta ad Avellino, il commissario straordinario dell’Accademia nazionale di Danza di Roma Giovanna Cassese, ha avuto modo di visitare la struttura e le aule allestite al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino ed incontrare gli alunni del corso in Coreografia
L’Assemblea dei Sindaci irpini, con 62 voti a favore e un solo contrario, ha approvato il nuovo Statuto della Provincia di Avellino
Sarà Vincenzo De Luca a sfidare Stefano Caldoro nelle prossime elezioni regionali in Campania. L'ex sindaco di Salerno ha vinto la sfida contro Andrea Cozzolino con circa diecimila preferenze di vantaggio
L’agricoltura fa registrare un incremento record del 7,1 per cento nel numero di occupati, che è dieci volte superiore al valore medio totale di tutti
Dal 2 all’8 Marzo si festeggia la Settimana della Birra Artigianale. L’iniziativa, che per ora comprende già 430 locali in tutta Italia con 200 eventi e 150 promozioni
La Regione Campania ha sbloccato l’anticipo di 23 milioni di euro provenienti dal Fondo per le Non Autosufficienze 2013, destinati all’assistenza domiciliare per i disabili gravissimi, tra cui le persone con SLA che in Campania sono più di 400.
L’assessore al Commercio e all’Artigianato della Regione Campania Vittorio Fucci ha presentato oggi in sala giunta il progetto di attivazione del Call Center per la tutela dei consumatori. A partire da oggi, dalle 9 alle 14, dal lunedì al venerdì, è attivo presso la sede dell’Assessorato all’isola A
Ha preso il via, con la pubblicazione sulla Gazzetta europea, la gara da 5 milioni per la bonifica da ordigni bellici del fondali antistanti il porto di Napoli interessati dal Grande progetto. Lo rende noto l'assessore regionale ai Lavori pubblici e Grandi progetti, Edoardo Cosenza.
La vendita, secondo i piani originari, si sarebbe dovuta perfezionare a fine febbraio. Ora si dovrebbe firmare a metà aprile. Il prezzo per l’acquisto sarebbe di 415 milioni

La Campania in vetrina / Salerno al Cinema

  CAMPANIA IN VETRINA
 
Internet, quando una passione si trasforma in una fortuna In un periodo di crisi come quello in cui viviamo tutti sono alla ricerca di un impego o per dirla più chiaramente di un colpo di...
Dal design alla pasticceria: le Nike Air Max si fanno di cioccolata Le sculture del designer olandese Joost Goudriann hanno incuriosito il mondo perché spaziano tra design e pasticceria. Una delle...
Barbie sull'orlo di una crisi: non piace più alle bambine La bambola che ha fatto felici milioni di bambine, non piace più. Stiamo parlando della famosissima Barbie che tante imitazioni ha...
Asta record per autoritratto di Bacon: da 13 a 18 milioni di sterline Tra i 13 e i 18 milioni di sterline. È questa la stima di un raro doppio autoritratto evocativo di Francis Bacon -uno degli...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.