martedì 21 aprile 2015
 
La firma del patto a Napoli
fornero italia germania capri lavoro apprendistato
Il ministro del Lavoro Elsa Fornero

 

Lo aveva preannunciato a Capri, durante il convegno nazionale dei Giovani Imprenditori. Detto, fatto, il ministro Fornero ha mantenuto la parola.

 

Un'asse Italia-Germania in nome del lavoro e della formazione. Con un obiettivo chiaro: rafforzare i mercati del lavoro e promuovere l'occupazione giovanile. C’è tutto questo nel Memorandum D'intesa che oggi è stato firmato a Napoli dal ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e dal ministro federale del lavoro e degli affari sociali tedesco, Ursula von der Leyen.

 

La firma in una Napoli blindatissima, alla Mostra d'Oltremare si respirava un po' di tensione. 

 

Fornero, in conferenza stampa congiunta con la collega tedesca, ha sottolineato, più volte, «l'importanza di questo incontro, non tanto - ha detto - della firma di questo memorandum ma del lavoro comune, congiunto che ci impegniamo a fare, ponendo i presupposti per il ministro che verrà dopo, perché riguarda il 2013 e il 2014».
 

 

Un passo importante - ha sottolineato - perché «questa firma viene a poca distanza dall'approvazione della riforma del mercato del lavoro, una riforma complessa, articolata, nella quale se c'è stato un qualche punto di riferimento questo è esattamente il modello tedesco».
 

 

Saranno utilizzati soprattutto i soldi del Fondo sociale europeo, ha spiegato Fornero, per rafforzare il programma Eures, ad esempio, «perché - ha spiegato - consideriamo la mobilità europea del lavoro un fattore di promozione della professionalità e dei giovani, un rafforzamento della loro posizione nel mercato del lavoro che contribuisce a creare una Europa non solo monetaria e del rigore finanziario ma del benessere delle giovani generazioni».
 

 

Un memorandum, quello di oggi, che chiama in causa diversi programmi: Eures, apprendistato, programma Ida. Il prossimo passo, ha annunciato Fornero, «sarà un'agenda che vedrà delle scadenze e all'interno di queste scadenze la collaborazione binaria tra aziende e scuole per individuare un certo numero di ragazzi che potranno partecipare a queste forme di apprendistato nei due Paesi».
 

 

Soddisfazione è stata espressa anche dal ministro von der Leyen che ha ricordato «come la Germania investirà 140 milioni di euro su corsi di lingue per abbattere l'ultima barriera che ci divide, quella della lingua».

 

Il ministro tedesco ha sottolineato che «questo sarà un progetto pilota interessante per tutta l'Europa che va verso una mercato del lavoro che sia davvero comune». 


Alpi
12/11/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


La Regione Campania ha scelto la dieta mediterranea, proclamata dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità nel 2010, quale tema portante della propria partecipazione all’Expo in programma a Milano
L’attesa è finita, L’attesa è finita, giovedì 23 aprile alle 21:00 al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino arriva uno degli artisti più importanti ed amati della scena musicale italiana
Dopo la visita in Irpinia del segretario nazionale Susanna Camusso e la campagna di raccolta delle firme per la presentazione della legge di iniziativa popolare sugli appalti la Cgil di Avellino pone ancora l'attenzione sul mondo del lavoro
L’efficienza energetica in edilizia e il patrimonio abitativo in Campania, grande opportunità di lavoro per i prossimi anni nella nostra regione
Il primo maggio apre a Milano il primo temporary-store “La Pasta di Armando”, uno spazio accogliente e caratteristico dedicato alla degustazione di Grano Armando in abbinamento ai vini delle migliori cantine d’Irpinia; un’occasione unica per far incontrare ad un vasto pubblico di consumatori ed appa
La qualità dei prodotti campani può viaggiare veloce anche grazie alle nuove tecnologie. Coldiretti Campania lancia il servizio informativo “Che c'è di buono?”, totalmente gratuito, che utilizza il sistema di messaggistica istantanea di whatsApp, la nota applicazione multimediale per gli smartphone.
I settantadue metri quadrati “100% italiani” di Olio Dante animeranno il padiglione numero 6 del Tuttofood 2015, il Salone dell’Agroalimentare in programma dal 3 al 6 maggio prossimo a Fiera Milano, all’interno del quartiere espositivo dell’EXPO
Si parte con l’olio, con un Salone dell’olivo, dell’ambiente, della salute e dell’innovazione: la nuova fiera dell’olio extravergine di oliva che si terrà a Bari dal 24 al 26 aprile, nel padiglione F della Fiera del Levante
Nasce la Rete di imprese di Confimprenditori. L’iniziativa è stata presentata presso la sede di Avellino, alla presenza tra gli altri dei dirigenti provinciali
A Villa Rufolo c’è un grande quantità di materiale che viene prodotto e del lavoro che viene impiegato per il suo smaltimento. Ecco il perché
Gradimento dei sindaci, puntuale arriva la classifica “Governance Poll” pubblicata da “Il Sole 24 Ore”. Sul podio ci sono Dario Nardella, primo cittadino di Firenze, successore di Renzi; Antonio Decaro, sindaco di Bari e Giorgio Gori (Bergamo)
L’inserto de Il Sole 24 Ore “Lavoro&Carriere, guida alle migliori opportunità della settimana”, è un utile mappa per chi è in cerca di occupazione. C’è spazio per addetti al credito, venditori e laureati in discipline economiche e tecniche

Intervista a Del Rosso (King Long)

 
Innovazione WhatsApp, arrivano le chiamate vocali Un'importante evoluzione per il mondo di WhatsApp. La celebre applicazione di messaggistica come annunciato oltre un mese fa...
Vendita Smartphone, Apple supera Samsung Apple ruba a Samsung il primato di vendite di Smartphone che ormai durava dal 2011. A certificare il sorpasso della "mela"...
La bottiglia della Coca Cola compie 100 anni: ecco la mostra che la celebra Tutti i giorni senza farci caso abbiamo a che fare con oggetti che sono passati alla storia. Pensiamo alla bottiglia della Coca...
Internet, quando una passione si trasforma in una fortuna In un periodo di crisi come quello in cui viviamo tutti sono alla ricerca di un impego o per dirla più chiaramente di un colpo di...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.