venerdì 30 gennaio 2015
 
La firma del patto a Napoli
fornero italia germania capri lavoro apprendistato
Il ministro del Lavoro Elsa Fornero

 

Lo aveva preannunciato a Capri, durante il convegno nazionale dei Giovani Imprenditori. Detto, fatto, il ministro Fornero ha mantenuto la parola.

 

Un'asse Italia-Germania in nome del lavoro e della formazione. Con un obiettivo chiaro: rafforzare i mercati del lavoro e promuovere l'occupazione giovanile. C’è tutto questo nel Memorandum D'intesa che oggi è stato firmato a Napoli dal ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e dal ministro federale del lavoro e degli affari sociali tedesco, Ursula von der Leyen.

 

La firma in una Napoli blindatissima, alla Mostra d'Oltremare si respirava un po' di tensione. 

 

Fornero, in conferenza stampa congiunta con la collega tedesca, ha sottolineato, più volte, «l'importanza di questo incontro, non tanto - ha detto - della firma di questo memorandum ma del lavoro comune, congiunto che ci impegniamo a fare, ponendo i presupposti per il ministro che verrà dopo, perché riguarda il 2013 e il 2014».
 

 

Un passo importante - ha sottolineato - perché «questa firma viene a poca distanza dall'approvazione della riforma del mercato del lavoro, una riforma complessa, articolata, nella quale se c'è stato un qualche punto di riferimento questo è esattamente il modello tedesco».
 

 

Saranno utilizzati soprattutto i soldi del Fondo sociale europeo, ha spiegato Fornero, per rafforzare il programma Eures, ad esempio, «perché - ha spiegato - consideriamo la mobilità europea del lavoro un fattore di promozione della professionalità e dei giovani, un rafforzamento della loro posizione nel mercato del lavoro che contribuisce a creare una Europa non solo monetaria e del rigore finanziario ma del benessere delle giovani generazioni».
 

 

Un memorandum, quello di oggi, che chiama in causa diversi programmi: Eures, apprendistato, programma Ida. Il prossimo passo, ha annunciato Fornero, «sarà un'agenda che vedrà delle scadenze e all'interno di queste scadenze la collaborazione binaria tra aziende e scuole per individuare un certo numero di ragazzi che potranno partecipare a queste forme di apprendistato nei due Paesi».
 

 

Soddisfazione è stata espressa anche dal ministro von der Leyen che ha ricordato «come la Germania investirà 140 milioni di euro su corsi di lingue per abbattere l'ultima barriera che ci divide, quella della lingua».

 

Il ministro tedesco ha sottolineato che «questo sarà un progetto pilota interessante per tutta l'Europa che va verso una mercato del lavoro che sia davvero comune». 


Alpi
12/11/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


Il 2014 è stato un anno record per la Lamborghini sotto il profilo dei nuovi posti di lavoro: la casa automobilistica ha infatti assunto 192 tecnici e specialisti che hanno portato i dipendenti a 1.175.
Il Comune di Sorrento ha bandito un concorso per agenti di polizia municipale, finalizzato alla costituzione di una graduatoria da cui attingere per l’assegnazione di incarichi a tempo determinato
Il circuito virtuoso dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) comincia dalle aule della scuola elementare di San Potito Ultra
Il Servizio Tasse automobilistiche della Regione Campania comunica che la legge nazionale di stabilità 2015 ha ripristinato il pagamento della tassa per i veicoli di particolare interesse storico e collezionistico con anzianità dai venti ai trent’anni
Autografi, selfie ma soprattutto un sostegno immenso per i giocatori dell'Avellino protagonisti al Liceo Scientifico “P.S. Mancini” nell'ambito del progetto “Un Giorno per la nostra città”
Un nuovo prodotto finanziario a sostegno delle microimprese e, al tempo stesso, un sistema per scoraggiare il ricorso all’usura. Parte da Napoli, e sembra destinato a diventare un modello da esportare in tutto il Paese, il “nanoprestito” uno strumento che sarà sperimentato nel corso del 2015 per gar
La Campania ha il suo primo candidato alla presidenza della Regione. E’ una donna, è Valeria Ciarambino, 41 anni, di Pomigliano d' Arco (Napoli). Lo hanno deciso i 3.765 partecipanti alle primarie on-line di M5S
Il giudice del tribunale civile di Avellino Pasquale Russolillo ha disposto il sequestro cautelativo di 6 milioni di euro, ovvero del massimale
È ancora Sorrento la città italiana con la migliore reputazione online. Vincitrice assoluta nel 2014 nella tradizionale classifica di Trivago, che premia le 100 città del mondo i cui hotel si sono distinti per l'ottima reputazione online, la perla della Campania mantiene saldo il podio con una valu
Garanzia dei posti di lavoro per i dipendenti della Provincia di Avellino. I segretari provinciali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl stamane hanno incontrato il presidente Domenico Gambacorta con il quale hanno discusso sul futuro del personale all’indomani della legge di riforma degli Enti
Un modello di valutazione in grado di rilevare la qualità ambientale dei territori ove si svolgono una o più fasi di lavorazione relative ad importanti filiere produttive: questo l’obiettivo del progetto di ricerca della Camera di Commercio di Salerno
La Giunta di Confindustria Campania ha approvato oggi il nuovo Statuto, dando attuazione ai nuovi principi organizzativi e di riforma statutaria di cui si è dotato il sistema Confindustria a livello nazionale.

Campania in vetrina/ Suor Orsola di Napoli

 
Barbie sull'orlo di una crisi: non piace più alle bambine La bambola che ha fatto felici milioni di bambine, non piace più. Stiamo parlando della famosissima Barbie che tante imitazioni ha...
Asta record per autoritratto di Bacon: da 13 a 18 milioni di sterline Tra i 13 e i 18 milioni di sterline. È questa la stima di un raro doppio autoritratto evocativo di Francis Bacon -uno degli...
Nepal, bus per sole donne contro le molestie sessuali Autobus per sole donne contro le molestie sessuali sui mezzi pubblici in Nepal. E' l'iniziativa messa a punto dal governo a...
Nei "pasticci" il Boss delle torte, Buddy Valastro arrestato a New York L'uomo è stato portato in custodia ma, probabilmente verrà rilasciato nelle prossime ore.

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.