domenica 23 novembre 2014
 
La firma del patto a Napoli
fornero italia germania capri lavoro apprendistato
Il ministro del Lavoro Elsa Fornero

 

Lo aveva preannunciato a Capri, durante il convegno nazionale dei Giovani Imprenditori. Detto, fatto, il ministro Fornero ha mantenuto la parola.

 

Un'asse Italia-Germania in nome del lavoro e della formazione. Con un obiettivo chiaro: rafforzare i mercati del lavoro e promuovere l'occupazione giovanile. C’è tutto questo nel Memorandum D'intesa che oggi è stato firmato a Napoli dal ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e dal ministro federale del lavoro e degli affari sociali tedesco, Ursula von der Leyen.

 

La firma in una Napoli blindatissima, alla Mostra d'Oltremare si respirava un po' di tensione. 

 

Fornero, in conferenza stampa congiunta con la collega tedesca, ha sottolineato, più volte, «l'importanza di questo incontro, non tanto - ha detto - della firma di questo memorandum ma del lavoro comune, congiunto che ci impegniamo a fare, ponendo i presupposti per il ministro che verrà dopo, perché riguarda il 2013 e il 2014».
 

 

Un passo importante - ha sottolineato - perché «questa firma viene a poca distanza dall'approvazione della riforma del mercato del lavoro, una riforma complessa, articolata, nella quale se c'è stato un qualche punto di riferimento questo è esattamente il modello tedesco».
 

 

Saranno utilizzati soprattutto i soldi del Fondo sociale europeo, ha spiegato Fornero, per rafforzare il programma Eures, ad esempio, «perché - ha spiegato - consideriamo la mobilità europea del lavoro un fattore di promozione della professionalità e dei giovani, un rafforzamento della loro posizione nel mercato del lavoro che contribuisce a creare una Europa non solo monetaria e del rigore finanziario ma del benessere delle giovani generazioni».
 

 

Un memorandum, quello di oggi, che chiama in causa diversi programmi: Eures, apprendistato, programma Ida. Il prossimo passo, ha annunciato Fornero, «sarà un'agenda che vedrà delle scadenze e all'interno di queste scadenze la collaborazione binaria tra aziende e scuole per individuare un certo numero di ragazzi che potranno partecipare a queste forme di apprendistato nei due Paesi».
 

 

Soddisfazione è stata espressa anche dal ministro von der Leyen che ha ricordato «come la Germania investirà 140 milioni di euro su corsi di lingue per abbattere l'ultima barriera che ci divide, quella della lingua».

 

Il ministro tedesco ha sottolineato che «questo sarà un progetto pilota interessante per tutta l'Europa che va verso una mercato del lavoro che sia davvero comune». 


Alpi
12/11/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


In pochissimi giorni, circa trecento “like” sulla pagina Facebook. Senza contare i numerosi messaggi quotidiani su WhatSApp
«Un Paese che non investe in sviluppo e in innovazione è un Paese che è destinato a morire». E’ quanto emerso nel corso del convegno “Made For Export 2014” organizzato da Confapi Avellino
Favorito dal bel tempo, con il week end inizia quasi un mese di shopping natalizio al quale gli italiani destineranno un budget complessivo
I lavoratori dipendenti italiani riceveranno una tredicesima più “pesante” di quella percepita l’anno scorso; tuttavia, è opportuno ricordare che
Ecco le ultime modifiche alla Legge di stabilità, ecco cosa cambia. Rifinanziata per il 2015 la “nuova Sabatini”, la misura inserita nel Dl del fare del 2013 che agevola l'acquisto e il leasing
Il Risorgimento rivisto attraverso una scultura monumentale. L'associazione culturale Spigolatrice, in collaborazione con il Comune di Sapri, in provincia di Salerno, ha indetto un concorso di idee per la progettazione e la realizzazione di una statua ispirata alla “Spigolatrice di Sapri, testimonia
La professione più richiesta in Campania, in questo momento, è il sarto. Sono previste all’incirca 1.000 assunzioni. Il diploma più richiesto è quello di tecnico di industria tessile, confezione, tintoria e disegno tessuti
Si svolgerà domani il seminario "Le Regioni a favore delle Reti d'impresa"– Azioni per promuovere l’aggregazione delle imprese e lo sviluppo del territorio”.
Nella riunione del Cae di Torino l’Ingegner Altavilla, braccio destro dell’Amministratore delegato di FCA Sergio Marchionne, ha annunciato la produzione di un nuovo motore diesel che saturerà in tempi brevi gli impianti di Pratola Serra, consentendo il ritorno in fabbrica di tutti i lavora
nunzia petrosino, confindustria campania, garanzia giovani INTERVISTA
Avvicinare la fase formativa al mondo del lavoro, ma anche puntare sulle eccellenze del territorio per rilanciare l’economia. Il gruppo dei Giovani Imprenditori di Confindustria Campania, presieduto da Nunzia Petrosino, prova a tracciare le linee guida per superare la crisi
Dopo la prima tappa di Catania, arriva a Napoli oggi 21 novembre il road show per il Padiglione Italia di Expo Milano 2015. Promosso dal Gruppo ItaliaCamp, in vista dell’esposizione universale, il road show
E’ stato firmato questa mattina dall'assessore regionale con delega agli Accordi di Programma Ermanno Russo ed il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia l'atto aggiuntivo al Programma "PIU Europa" della cittadina flegrea

"Senza innovazione imprese destinate a morire": l'allarme dei vertici di Confapi

  SPORT & BUSINESS
 
Nei "pasticci" il Boss delle torte, Buddy Valastro arrestato a New York L'uomo è stato portato in custodia ma, probabilmente verrà rilasciato nelle prossime ore.
In vendita la casa di Audrey Hepburn in "Colazione da Tiffany" Sul davanzale di una delle finestre Audrey Hepburn ha cantato la celebre Moon River nel film “Colazione da Tiffany”. Ora quel...
La Camel vieta ai dipendenti di fumare negli uffici Vietato fumare negli uffici. E' quanto deciso dalla Reynolds American, una delle più grandi multinazionali del tabacco,...
Donna e carriera, Facebook e Apple ti pagano il congelamento degli ovuli Rimandare l’arrivo dei figli per favorire la carriera. Facebook e Apple pagano il congelamento degli ovuli per le loro dipendenti...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.