mercoledì 22 ottobre 2014
 
La firma del patto a Napoli
fornero italia germania capri lavoro apprendistato
Il ministro del Lavoro Elsa Fornero

 

Lo aveva preannunciato a Capri, durante il convegno nazionale dei Giovani Imprenditori. Detto, fatto, il ministro Fornero ha mantenuto la parola.

 

Un'asse Italia-Germania in nome del lavoro e della formazione. Con un obiettivo chiaro: rafforzare i mercati del lavoro e promuovere l'occupazione giovanile. C’è tutto questo nel Memorandum D'intesa che oggi è stato firmato a Napoli dal ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e dal ministro federale del lavoro e degli affari sociali tedesco, Ursula von der Leyen.

 

La firma in una Napoli blindatissima, alla Mostra d'Oltremare si respirava un po' di tensione. 

 

Fornero, in conferenza stampa congiunta con la collega tedesca, ha sottolineato, più volte, «l'importanza di questo incontro, non tanto - ha detto - della firma di questo memorandum ma del lavoro comune, congiunto che ci impegniamo a fare, ponendo i presupposti per il ministro che verrà dopo, perché riguarda il 2013 e il 2014».
 

 

Un passo importante - ha sottolineato - perché «questa firma viene a poca distanza dall'approvazione della riforma del mercato del lavoro, una riforma complessa, articolata, nella quale se c'è stato un qualche punto di riferimento questo è esattamente il modello tedesco».
 

 

Saranno utilizzati soprattutto i soldi del Fondo sociale europeo, ha spiegato Fornero, per rafforzare il programma Eures, ad esempio, «perché - ha spiegato - consideriamo la mobilità europea del lavoro un fattore di promozione della professionalità e dei giovani, un rafforzamento della loro posizione nel mercato del lavoro che contribuisce a creare una Europa non solo monetaria e del rigore finanziario ma del benessere delle giovani generazioni».
 

 

Un memorandum, quello di oggi, che chiama in causa diversi programmi: Eures, apprendistato, programma Ida. Il prossimo passo, ha annunciato Fornero, «sarà un'agenda che vedrà delle scadenze e all'interno di queste scadenze la collaborazione binaria tra aziende e scuole per individuare un certo numero di ragazzi che potranno partecipare a queste forme di apprendistato nei due Paesi».
 

 

Soddisfazione è stata espressa anche dal ministro von der Leyen che ha ricordato «come la Germania investirà 140 milioni di euro su corsi di lingue per abbattere l'ultima barriera che ci divide, quella della lingua».

 

Il ministro tedesco ha sottolineato che «questo sarà un progetto pilota interessante per tutta l'Europa che va verso una mercato del lavoro che sia davvero comune». 


Alpi
12/11/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


A canadian man with italian roots who explores the world searching for stories to tell and soccer fields to capture. At 25 years old David Oliva combined his passions for the world’s game and design, creating an editorial project to which he could incorporate his multicultural traits as well. As a r
L’agricoltura, in Italia, ha fatto segnare una crescita record delle assunzioni, con un incremento del 5,6 per cento nel numero di lavoratori
Il Comitato Unico di Risoluzione, Autorità Europea introdotta nell’ambito del Single Resolution Mechanism – SRM, ovvero il Meccanismo di Risoluzione Unico, ricerca diverse figure professionali in vista di assunzioni a tempo determinato eventualmente rinnovabili.
Il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro ha annunciato oggi a palazzo Santa Lucia, nel corso di una conferenza stampa, la riduzione dei ticket sanitari nella farmaceutica, l’assistenza specialistica ambulatoriale e le prestazioni termali, i codici bianchi di pronto soccorso. Le riduzioni
La Giunta regionale campana stanzia 370 milioni per 21 interventi per trasporti e mobilità. Tra gli altri: vetture e vie di corsa Funicolare
Altro che chiacchiere, in Campania ci sono ancora giovani con la voglia di studiare, approfondire, mettersi in gioco e comunicare all’esterno
«La provincia di Avellino ha una percentuale di mortalità per cancro inferiore alla media regionale, ma Solofra resta l'area con maggiore rischio». E’ stato presentato presso il Centro Ricerche Oncologiche di Mercogliano (CROM) “L’Atlante di mortalità per cancro nella provincia di Avellino”
Le agenzie immobiliari che espongono nelle proprie vetrine cartelli contenenti annunci di case in vendita o in locazione con tanto di foto
«Educazione finanziaria fondamentale per i giovani. I benefici riguardano i singoli, la società e l’economia». Questo quanto emerso nel corso del seminario dedicato all’Educazione Finanziaria svoltosi stamane ad Avellino
Evitare la perdita di risorse europee per i ritardi di spesa delle amministrazioni titolari dei progetti. Per il ciclo 2007-2013 il “blocco” scatterà il 31 dicembre 2015 e all’Italia mancano da spendere ancora poco meno di 20 miliardi
Garanzia Giovani, a che punto siamo? A che punto siamo con quella che doveva essere la risposta alla fame di posti di lavoro di cui soffrono i ragazzi con meno di trent'anni? In quattro mesi il programma Garanzia Giovani ha collezionato
Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i cittadini che, alla data di presentazione
  SPORT & BUSINESS
 
Donna e carriera, Facebook e Apple ti pagano il congelamento degli ovuli Rimandare l’arrivo dei figli per favorire la carriera. Facebook e Apple pagano il congelamento degli ovuli per le loro dipendenti...
Curriculum vitae sui cartelloni pubblicitari, in Francia si cerca lavoro così Trovare lavoro diventa sempre più un’impresa. Lo sanno bene i francesi ideatori di un’iniziativa alquanto ingegnosa per...
Apple: martedì il nuovo iPhone 6. A New York le persone già in coda Da settimane non si parla d’altro. È iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per il nuovo iPhone 6 che sarà svelato martedì...
Fare la spesa gratis al supermercato: in Danimarca si può Fare spesa a costo zero. L'idea viene dalla Danimarca dove è stato inaugurato Freemarket, un supermercato che vende prodotti in...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.