domenica 21 settembre 2014
 
La firma del patto a Napoli
fornero italia germania capri lavoro apprendistato
Il ministro del Lavoro Elsa Fornero

 

Lo aveva preannunciato a Capri, durante il convegno nazionale dei Giovani Imprenditori. Detto, fatto, il ministro Fornero ha mantenuto la parola.

 

Un'asse Italia-Germania in nome del lavoro e della formazione. Con un obiettivo chiaro: rafforzare i mercati del lavoro e promuovere l'occupazione giovanile. C’è tutto questo nel Memorandum D'intesa che oggi è stato firmato a Napoli dal ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e dal ministro federale del lavoro e degli affari sociali tedesco, Ursula von der Leyen.

 

La firma in una Napoli blindatissima, alla Mostra d'Oltremare si respirava un po' di tensione. 

 

Fornero, in conferenza stampa congiunta con la collega tedesca, ha sottolineato, più volte, «l'importanza di questo incontro, non tanto - ha detto - della firma di questo memorandum ma del lavoro comune, congiunto che ci impegniamo a fare, ponendo i presupposti per il ministro che verrà dopo, perché riguarda il 2013 e il 2014».
 

 

Un passo importante - ha sottolineato - perché «questa firma viene a poca distanza dall'approvazione della riforma del mercato del lavoro, una riforma complessa, articolata, nella quale se c'è stato un qualche punto di riferimento questo è esattamente il modello tedesco».
 

 

Saranno utilizzati soprattutto i soldi del Fondo sociale europeo, ha spiegato Fornero, per rafforzare il programma Eures, ad esempio, «perché - ha spiegato - consideriamo la mobilità europea del lavoro un fattore di promozione della professionalità e dei giovani, un rafforzamento della loro posizione nel mercato del lavoro che contribuisce a creare una Europa non solo monetaria e del rigore finanziario ma del benessere delle giovani generazioni».
 

 

Un memorandum, quello di oggi, che chiama in causa diversi programmi: Eures, apprendistato, programma Ida. Il prossimo passo, ha annunciato Fornero, «sarà un'agenda che vedrà delle scadenze e all'interno di queste scadenze la collaborazione binaria tra aziende e scuole per individuare un certo numero di ragazzi che potranno partecipare a queste forme di apprendistato nei due Paesi».
 

 

Soddisfazione è stata espressa anche dal ministro von der Leyen che ha ricordato «come la Germania investirà 140 milioni di euro su corsi di lingue per abbattere l'ultima barriera che ci divide, quella della lingua».

 

Il ministro tedesco ha sottolineato che «questo sarà un progetto pilota interessante per tutta l'Europa che va verso una mercato del lavoro che sia davvero comune». 


Alpi
12/11/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


Negli ultimi sette anni gli italiani hanno preferito tenere soldi cash o fermi sui conti correnti, a disposizione per ogni evenienza
Ad Avellino la rassegna “Be Food” non si ferma e presenta il secondo appuntamento di “un calendario stellato”, con gli chef che portano territori
Lo Sblocca Italia prevede l'istituzione di un Fondo privato di servizio per il rilancio delle imprese industriali con non meno di 150 addetti
Infrastrutture, industrializzazione, trasporti su ferro, aree interne e commercio. Tanti i temi affrontanti questo pomeriggio durante il convegno “Sviluppo in Campania, quale futuro?” tenutosi al Circolo della stampa di Avellino. Un confronto a più voci sul futuro del territorio campano, ma anche s
Spegne le sue prime quattro candeline il Godot Art Bistrot. Dopo la pausa estiva riapre infatti il bistrot di via Mazas con una programmazione ricca di eventi culturali, dai concerti della domenica a laboratori, mostre, rassegne e seminari. Dieci progetti per un autunno all’insegna della sperimentaz
Ci sarà anche un pezzo d’Irpinia ad accogliere i nuovi studenti dell’Università “Luiss Guido Carli”. Una delegazione di “TotaLife Onlus”
Una vera e propria maratona consiliare attende sindaco di Avellino, assessori e consiglieri comunali. Le date per discutere del bilancio metteranno
A Milano le spese comunali sono il doppio di quelle di Reggio Calabria o Bari e quasi il doppio di quelle di Napoli. È questo uno dei dati emersi dal rapporto elaborato dall’Ufficio Studi Asmel, l’associazione nazionale di Enti Locali
Rummo e Andriani hanno considerato strategica la posizione del pastificio entrato lo scorso anno nella galassia del gruppo campano, proprio per la vocazione risicola dell'area
Come scritto anche ieri ed anticipato da “Il Sole 24 Ore”, la vecchia legge De Vito va in soffitta, con l’arrivo di una vera e propria rivoluzione per l’autoimprenditorialità. Il decreto attuativo di “Destinazione Italia” è sul tavolo del ministero dell’Economia
Si chiama “Alliance for YOUth” ed è l’iniziativa lanciata da Nestlé per far fronte alla crisi occupazionale in Europa, impegnandosi a creare nel continente oltre 100.000 opportunità per i giovani nei prossimi anni
Red Bull ti mette le ali e non solo. La nota azienda austriaca, famosa per la sua bevanda energetica, è a caccia di talenti. Sono infatti aperte le iscrizioni al Graduate Programme 2015, il programma di formazione lavorativa che ha lo scopo assumere nuovi talenti e che apre la possibilità di fare ca

Usa? No, made in Campania! (Kappaelle news)

  SPORT & BUSINESS
 
Curriculum vitae sui cartelloni pubblicitari, in Francia si cerca lavoro così Trovare lavoro diventa sempre più un’impresa. Lo sanno bene i francesi ideatori di un’iniziativa alquanto ingegnosa per...
Apple: martedì il nuovo iPhone 6. A New York le persone già in coda Da settimane non si parla d’altro. È iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per il nuovo iPhone 6 che sarà svelato martedì...
Fare la spesa gratis al supermercato: in Danimarca si può Fare spesa a costo zero. L'idea viene dalla Danimarca dove è stato inaugurato Freemarket, un supermercato che vende prodotti in...
Australia, gatto salva il suo padrone dalle fiamme / IL VIDEO Non solo i cani. Anche i gatti possono salvare vite. Lo dimostra questa storia che arriva dall’Australia dove il gatto Sally

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.