martedì 2 settembre 2014
 
Sono i vincitori del progetto ludico-educativo “Coca-Cola Cup-Mettiti in gioco”

 

Quattordici ragazzi e ragazze dell’Iti Marie Curie di Napoli e del Liceo Magistrale Guacci di Benevento sono i vincitori del progetto ludico-educativo “Coca-Cola Cup-Mettiti in gioco” e saranno portabandiera dell'Italia al Campionato europeo Uefa 2012, assistendo alle prime tre partite che la Nazionale giocherà in Polonia il 10, il 14 e il 18 giugno.
Si sono tenute, infatti, nei campi del Cus di Napoli, alla presenza della professoressa Angela Orabona dell’Ufficio Scolastico Regionale Campania, le finali del torneo calcistico.
Ad accompagnarli, fanno sapere gli organizzatori in una nota, «anche gli autori dei 6 migliori elaborati della prova creativa di auto-candidatura premiati per la motivazione più interessante come portabandiera dell'Italia: primo a livello regionale Alfredo Moretta di Caserta, Amedeo Vincenzi primo per la provincia di Napoli, Chiara Tranfaglia per Avellino, Jerom Boccia per Salerno, Federico De Conno per Benevento e Fabiano Fonsino per Caserta».
Nato per promuovere e valorizzare l'importanza dello sport come «momento di crescita personale e condivisione sociale», 'Coca-Cola Cup - Mettiti in gioco', d'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale Campania, ha visto sfidarsi oltre 63.000 studenti provenienti da 227 istituti secondari, «impegnati in un percorso-concorso con prove creative di classe e individuali e un torneo educativo amatoriale di calcio, a livello interno e regionale».
«Il grande successo di Coca-Cola Cup, che con orgoglio ci vede portabandiera ai Campionati europei di calcio ci incentiva a proseguire con maggiore impegno nella nostra mission che da sempre vuole promuovere uno stile di vita attivo, avvicinando i giovani allo sport e ai suoi valori» dice Giangiacomo Pierini, del Comitato organizzatore Coca-Cola Cup. «Un grazie particolare va alla Campania, un territorio ospitale e di grande tradizione calcistica, a cui siamo particolarmente legati, ma soprattutto - conclude - ai ragazzi che con costanza ed entusiasmo si sono fatti perfetti interpreti dell'idea guida del progetto, 'mettendosi in gioco' con spirito di sacrificio, sano agonismo, rispetto delle regole e fair play».

Questa mattina gli alunni dell'istituto comprensivo 'S. Aurigemma' di Monteforte Irpino (Avellino), e della scuola media 'G. Ungaretti' di Teverola (Caserta), hanno preso parte agli appuntamenti del progetto 'Ragazzi in Aula' nell'Aula del Consiglio regionale della Campania. Il progetto che, si legge in una nota, «è stato fortemente voluto dal presidente del Consiglio regionale, Paolo Romano, ha lo scopo di avvicinare i giovani al mondo della politica e delle istituzioni, ed è curato dalla professoressa Annapaola Voto.
Ad accogliere gli studenti delle due scuola campane è stato il consigliere regionale irpino, Sergio Nappi, che ha presieduto le due sedute consiliari attraverso la simulazione dei lavori di approvazione delle proposte di legge redatte dagli stessi scolari. Il consigliere Nappi ha illustrato, inoltre, le funzioni legislative del Consiglio regionale sottolineando la centralità che esso riveste anche rispetto al ruolo della Giunta regionale. La proposta di legge degli studenti montefortesi è stata 'disposizioni per migliorare la vivibilità del territorio campano', mentre quella dei ragazzi originari di Terra di Lavoro è stata 'Aule Verdi'.
Dopo la lettura dell'articolato, i giovani 'consiglieri regionali' hanno proceduto alla votazione di ogni singolo articolo, effettuata sia per alzata di mano che elettronicamente, proprio come se si trattasse di una vera e propria seduta del Consiglio. Il consigliere del gruppo federato 'Caldoro Presidente' al termine della seduta ha accompagnato gli scolari per una visita guidata nei locali del Consiglio della Regione.



07/05/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


Per il ministero delle Infrastrutture a finire sotto la lente di ingrandimento degli sprechi sono dieci opere con un importo totale di intervento dell'ultimo quadro economico di 14.069.367 di euro e con ulteriori oneri per l'ultimazione dei lavori di 8.140.010 di euro
La crisi del commercio sembra inarrestabile. Infatti, nemmeno i saldi sono riusciti a riattivare i consumi: la stagione estiva si chiude con una contrazione delle vendite del 4%, con una spesa media per famiglia di 113 euro. Sono queste le stime di Federconsumatori
Non bastava la pioggia. A ricordarci che è arrivato settembre ci pensa il fisco e tutte le scadenze che aspettano i contribuenti italiani. Si parte già da oggi con la prima scadenza del versamento Irpef, addizionali e cedolare secca per i contribuenti non titolari di partita Iva che hanno rateizzato
Tutto pronto per l’edizione 2014 della Fiera Interregionale di Calitri. La Campionaria, giunta alla sua 33esima edizione, si aprirà mercoledì 3 settembre presso il quartiere fieristico del paese altirpino con l’inaugurazione, alle ore 10.30, che vedrà la presenza di Umberto Del Basso De Caro
Un filmato di pochi minuti che riprende l'intervento del consigliere comunale di Avellino Gianluca Festa sulla questione Alto calore incrociato ad arte con la parodia di Gomorra
Ben 148 iniziative, sviluppate in poco più di due mesi. Questi i numeri dell’estate avellinese che ha investito tutto il Centro storico ed è stata realizzata anche grazie al sostegno del Teatro “Carlo Gesualdo”
L'Italia è il Paese delle tasse, a dirlo non solo gli italiani ma anche, “in un certo senso”, l'Eurispes. Se nei paesi Ocse il peso dei tributi e contributi sulla busta paga si ferma a poco più di un terzo (35,6%), nella nostra Penisola si arriva fino alla metà dello stipendio (47,6%)
Con decreto dirigenziale n. 590 del 13 agosto 2014, la Regione Campania ha pubblicato la graduatoria degli Enti locali che beneficeranno
In Campania per combattere "chi si arrende" ci pensa "Mister Mutanda", lo strano personaggio che in questi giorni imperversa tra le strade di Napoli e amplifica il suo appello tramite i social network
La Protezione civile della Regione Campania, sulla base dei fenomeni meteorologici in atto sul nostro territorio e in considerazione dei modelli previsionali, rende noto che è stato prorogato di altre 24 ore l'attuale avviso di criticità idrogeologica moderata (corrispondente al livello Arancione) d
In mattinata si è svolto il preannunciato incontro con l’on. Pietro Foglia che era assistito dal Capo Gabinetto dott. Giuseppe Allocca. La delegazione composta da Elisa Spagnuolo, Presidente AIPA, Scipione Pagliara, Presidente Cooperativa Sociale Pianeta Autismo, Michelangelo Varrecchia, socio e por
Il maltempo ha colpito l'Irpinia. Oggi primo settembre, Avellino, e la sua provincia, è stata infatti oggetto di una perturbazione a carattere temporalesco, che in alcuni casi è sfociata in vere e proprie bombe d'acqua. I comuni maggiormente colpiti da questi fenomeni, sono stati il Serinese, Solofr

Calitri Sponz Film Fest

  SPORT & BUSINESS
 
Un'isola privata nell'Oceano: bastano 40mila euro per averla Quanti non vorrebbero un’isola tutta per se? Da oggi è possibile perché in tempo di crisi, anche comprare un'isola privata, un...
India, ottiene divorzio perchè la moglie voleva troppo sesso Lei vuole troppo sesso. Lui non ce la fa e chiede il divorzio. Succede in India dove un uomo ha ottenuto il divorzio dalla moglie...
In arrivo il navigatore che trova la strada più bella Il navigatore satellitare è diventato uno strumento utilissimo per chi viaggia per lavoro o svago. Le scelte che offre il...
Apple assume chi sa preparare il caffè Apple cerca dipendenti, ma non tutti devono avere una laurea in informatica o essere dei geni nel settore. I dirigenti, infatti,...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.