mercoledì 6 maggio 2015
 
Sono i vincitori del progetto ludico-educativo “Coca-Cola Cup-Mettiti in gioco”

 

Quattordici ragazzi e ragazze dell’Iti Marie Curie di Napoli e del Liceo Magistrale Guacci di Benevento sono i vincitori del progetto ludico-educativo “Coca-Cola Cup-Mettiti in gioco” e saranno portabandiera dell'Italia al Campionato europeo Uefa 2012, assistendo alle prime tre partite che la Nazionale giocherà in Polonia il 10, il 14 e il 18 giugno.
Si sono tenute, infatti, nei campi del Cus di Napoli, alla presenza della professoressa Angela Orabona dell’Ufficio Scolastico Regionale Campania, le finali del torneo calcistico.
Ad accompagnarli, fanno sapere gli organizzatori in una nota, «anche gli autori dei 6 migliori elaborati della prova creativa di auto-candidatura premiati per la motivazione più interessante come portabandiera dell'Italia: primo a livello regionale Alfredo Moretta di Caserta, Amedeo Vincenzi primo per la provincia di Napoli, Chiara Tranfaglia per Avellino, Jerom Boccia per Salerno, Federico De Conno per Benevento e Fabiano Fonsino per Caserta».
Nato per promuovere e valorizzare l'importanza dello sport come «momento di crescita personale e condivisione sociale», 'Coca-Cola Cup - Mettiti in gioco', d'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale Campania, ha visto sfidarsi oltre 63.000 studenti provenienti da 227 istituti secondari, «impegnati in un percorso-concorso con prove creative di classe e individuali e un torneo educativo amatoriale di calcio, a livello interno e regionale».
«Il grande successo di Coca-Cola Cup, che con orgoglio ci vede portabandiera ai Campionati europei di calcio ci incentiva a proseguire con maggiore impegno nella nostra mission che da sempre vuole promuovere uno stile di vita attivo, avvicinando i giovani allo sport e ai suoi valori» dice Giangiacomo Pierini, del Comitato organizzatore Coca-Cola Cup. «Un grazie particolare va alla Campania, un territorio ospitale e di grande tradizione calcistica, a cui siamo particolarmente legati, ma soprattutto - conclude - ai ragazzi che con costanza ed entusiasmo si sono fatti perfetti interpreti dell'idea guida del progetto, 'mettendosi in gioco' con spirito di sacrificio, sano agonismo, rispetto delle regole e fair play».

Questa mattina gli alunni dell'istituto comprensivo 'S. Aurigemma' di Monteforte Irpino (Avellino), e della scuola media 'G. Ungaretti' di Teverola (Caserta), hanno preso parte agli appuntamenti del progetto 'Ragazzi in Aula' nell'Aula del Consiglio regionale della Campania. Il progetto che, si legge in una nota, «è stato fortemente voluto dal presidente del Consiglio regionale, Paolo Romano, ha lo scopo di avvicinare i giovani al mondo della politica e delle istituzioni, ed è curato dalla professoressa Annapaola Voto.
Ad accogliere gli studenti delle due scuola campane è stato il consigliere regionale irpino, Sergio Nappi, che ha presieduto le due sedute consiliari attraverso la simulazione dei lavori di approvazione delle proposte di legge redatte dagli stessi scolari. Il consigliere Nappi ha illustrato, inoltre, le funzioni legislative del Consiglio regionale sottolineando la centralità che esso riveste anche rispetto al ruolo della Giunta regionale. La proposta di legge degli studenti montefortesi è stata 'disposizioni per migliorare la vivibilità del territorio campano', mentre quella dei ragazzi originari di Terra di Lavoro è stata 'Aule Verdi'.
Dopo la lettura dell'articolato, i giovani 'consiglieri regionali' hanno proceduto alla votazione di ogni singolo articolo, effettuata sia per alzata di mano che elettronicamente, proprio come se si trattasse di una vera e propria seduta del Consiglio. Il consigliere del gruppo federato 'Caldoro Presidente' al termine della seduta ha accompagnato gli scolari per una visita guidata nei locali del Consiglio della Regione.



07/05/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


Se sei un artigiano del legno e cerchi un'opportunità di lavoro dalla Germania arriva un'offerta imperdibile da parte della Binderholz, azienda tedesca specializzata nella lavorazione del legno massiccio e uno dei più importanti gruppi del settore in Europa
Rosetta D’Amelio, consigliere uscente e candidata con il Pd a sostegno di Vincenzo De Luca in provincia di Avellino, non nasconde un suo travaglio interno
«Senza De Mita noi più liberi di guardare al futuro. Con Caldoro da oggi 5 anni di investimenti». Ettore de Conciliis, candidato al Consiglio Regionale della Campania nelle fila di Fratelli d'Italia, ha dato ufficialmente il via alla sua campagna elettorale
Dopo l'inserimento nel decreto Sblocca Italia di un capitolo di spesa dedicato all'aeroporto di Salerno il finanziamento risulta essere spendibile a seguito della presentazione del progetto esecutivo dell'opera da parte della società aeroportuale
Si è chiusa in segno nettamente positivo l’esperienza dell’area istituzionale Irpinia a TuttoFood 2015, il Salone dell’Agroalimentare organizzato da Fiera Milano, in programma dal 3 al 6 maggio nel capoluogo lombardo. Giunto alla sua quinta edizione, TuttoFood è da tempo uno degli appuntamenti princ
Formare una cultura digitale d’impresa, valorizzare e ottimizzare capacità creative ed espressive che possono essere sviluppate al fine di favorire la creazione di nuove imprese e progetti culturali. Al via la seconda edizione di Contamination Lab Napoli promossa dal Dipartimento di Scienze Sociali
Effettuato il sorteggio degli scrutatori al Comune di Avellino. Non sono mancate le polemiche prima dell'estrazione dei nomi di chi andrà ad operare all'interno delle varie sezioni della città
«Regione per troppo tempo oltraggiata anche da consiglieri del Partito Democratico. La mia candidatura per rappresentare un territorio messo fin troppo in secondo piano». Francesco Todisco, candidato alle regionali nella lista “per De Luca Presidente”, ha incontrato la stampa
Manca poco per l'arrivo della carovana rosa del Giro d'Italia in Irpinia e la provincia si preparerà all'evento con la ventinovesima edizione di Bicincittà che quest’anno si svolgerà attraversando i comuni di Monteforte Irpino, Mercogliano, Avellino e Atripalda
Insegnanti, docenti e personale amministrativo sono scesi in strada anche ad Avellino per protestare contro la riforma della scuola del governo Renzi. Una manifestazione pacifica con palloncini e bolle di sapone giunta sotto la Prefettura di Avellino
E’ una delle professioni che non conosce crisi. Secondo i dati dell'Anammi - l'Associazione Nazional-europea Amministratori d'Immobili - sulla base delle tendenze del mercato, nel periodo 2007-2014, a differenza della maggioranza dei lavoratori autonomi, il numero di professionisti nel settore
Nuove opportunità di lavoro in Coca-Cola HBC Italia. L'azienda cerca personale in possesso di diploma o laurea. Si cerca anche in Campania per la sede di Marcianise.

Infoday a Bruxelles, intervista a Katia Petitto

 
Innovazione WhatsApp, arrivano le chiamate vocali Un'importante evoluzione per il mondo di WhatsApp. La celebre applicazione di messaggistica come annunciato oltre un mese fa...
Vendita Smartphone, Apple supera Samsung Apple ruba a Samsung il primato di vendite di Smartphone che ormai durava dal 2011. A certificare il sorpasso della "mela"...
La bottiglia della Coca Cola compie 100 anni: ecco la mostra che la celebra Tutti i giorni senza farci caso abbiamo a che fare con oggetti che sono passati alla storia. Pensiamo alla bottiglia della Coca...
Internet, quando una passione si trasforma in una fortuna In un periodo di crisi come quello in cui viviamo tutti sono alla ricerca di un impego o per dirla più chiaramente di un colpo di...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.