sabato 2 agosto 2014
 
Sono i vincitori del progetto ludico-educativo “Coca-Cola Cup-Mettiti in gioco”

 

Quattordici ragazzi e ragazze dell’Iti Marie Curie di Napoli e del Liceo Magistrale Guacci di Benevento sono i vincitori del progetto ludico-educativo “Coca-Cola Cup-Mettiti in gioco” e saranno portabandiera dell'Italia al Campionato europeo Uefa 2012, assistendo alle prime tre partite che la Nazionale giocherà in Polonia il 10, il 14 e il 18 giugno.
Si sono tenute, infatti, nei campi del Cus di Napoli, alla presenza della professoressa Angela Orabona dell’Ufficio Scolastico Regionale Campania, le finali del torneo calcistico.
Ad accompagnarli, fanno sapere gli organizzatori in una nota, «anche gli autori dei 6 migliori elaborati della prova creativa di auto-candidatura premiati per la motivazione più interessante come portabandiera dell'Italia: primo a livello regionale Alfredo Moretta di Caserta, Amedeo Vincenzi primo per la provincia di Napoli, Chiara Tranfaglia per Avellino, Jerom Boccia per Salerno, Federico De Conno per Benevento e Fabiano Fonsino per Caserta».
Nato per promuovere e valorizzare l'importanza dello sport come «momento di crescita personale e condivisione sociale», 'Coca-Cola Cup - Mettiti in gioco', d'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale Campania, ha visto sfidarsi oltre 63.000 studenti provenienti da 227 istituti secondari, «impegnati in un percorso-concorso con prove creative di classe e individuali e un torneo educativo amatoriale di calcio, a livello interno e regionale».
«Il grande successo di Coca-Cola Cup, che con orgoglio ci vede portabandiera ai Campionati europei di calcio ci incentiva a proseguire con maggiore impegno nella nostra mission che da sempre vuole promuovere uno stile di vita attivo, avvicinando i giovani allo sport e ai suoi valori» dice Giangiacomo Pierini, del Comitato organizzatore Coca-Cola Cup. «Un grazie particolare va alla Campania, un territorio ospitale e di grande tradizione calcistica, a cui siamo particolarmente legati, ma soprattutto - conclude - ai ragazzi che con costanza ed entusiasmo si sono fatti perfetti interpreti dell'idea guida del progetto, 'mettendosi in gioco' con spirito di sacrificio, sano agonismo, rispetto delle regole e fair play».

Questa mattina gli alunni dell'istituto comprensivo 'S. Aurigemma' di Monteforte Irpino (Avellino), e della scuola media 'G. Ungaretti' di Teverola (Caserta), hanno preso parte agli appuntamenti del progetto 'Ragazzi in Aula' nell'Aula del Consiglio regionale della Campania. Il progetto che, si legge in una nota, «è stato fortemente voluto dal presidente del Consiglio regionale, Paolo Romano, ha lo scopo di avvicinare i giovani al mondo della politica e delle istituzioni, ed è curato dalla professoressa Annapaola Voto.
Ad accogliere gli studenti delle due scuola campane è stato il consigliere regionale irpino, Sergio Nappi, che ha presieduto le due sedute consiliari attraverso la simulazione dei lavori di approvazione delle proposte di legge redatte dagli stessi scolari. Il consigliere Nappi ha illustrato, inoltre, le funzioni legislative del Consiglio regionale sottolineando la centralità che esso riveste anche rispetto al ruolo della Giunta regionale. La proposta di legge degli studenti montefortesi è stata 'disposizioni per migliorare la vivibilità del territorio campano', mentre quella dei ragazzi originari di Terra di Lavoro è stata 'Aule Verdi'.
Dopo la lettura dell'articolato, i giovani 'consiglieri regionali' hanno proceduto alla votazione di ogni singolo articolo, effettuata sia per alzata di mano che elettronicamente, proprio come se si trattasse di una vera e propria seduta del Consiglio. Il consigliere del gruppo federato 'Caldoro Presidente' al termine della seduta ha accompagnato gli scolari per una visita guidata nei locali del Consiglio della Regione.



07/05/2012

stampa Condividi su Facebook Condividi su g++ Condividi su Twitter

Altre News


52 miliardi di euro da investire per il rilancio e il futuro dell’agroalimentare nazionale. E’ il punto saliente da cui si parte. E’ stato approvato il documento “La nuova PAC: le scelte nazionali – Regolamento (UE) n. 1307/2013” nel corso del Consiglio dei Ministri
Continuano gli appuntamenti del Teatro Gesualdo in giro per l’Irpinia. Domenica 3 agosto le storiche poltrone del “Carlo Gesualdo” usciranno nuovamente dal Teatro e arriveranno a Summonte in occasione della manifestazione “Sentieri Mediterranei”
Il Consiglio dei ministri, riunitosi ieri sera, ha infatti firmato la proroga per la cassa integrazione in deroga. Le tute blu di Valle Ufita avranno gli stipendi assicurati fino al 31 dicembre 2014
Dalla Regione Campania l’ok al condono edilizio. Nella zona rossa sotto il Vesuvio saranno consentite ristrutturazioni edilizie, sono riaperti i termini per accedere alle sanatorie degli anni ’85 e ’94
Il ministro Giuliano Poletti, ospite di Agorà (Rai3), indica le sue strategie e quelle del Governo per uscire dalla crisi in atto. C'è ancora «preoccupazione per la vicenda dei giovani (la disoccupazione record)»
È stato firmato in questo mese di luglio, tra il Dipartimento Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno e l’Associazione culturale giovanile “Moby Dick”, il protocollo d’intesa dedicato alla cooperazione tra attività di educazione formale e non formale
Se a far da padroni sono vento, pioggia e freddo a nulla servono stabilimenti attrezzati, sconti e promozioni. E le imprese balneari, già segnate dalla crisi economica, vanno in profondo rosso con una media approssimativa dei cali attorno al 40%.
Un calice ed una stella per tutti: la magia si ripete. Per il terzo anno consecutivo Petruro Irpino rinnova l’appuntamento con Calici di Stelle, la manifestazione nazionale delle “Città del Vino” e ideata dal Movimento Turismo del Vino, che vede coinvolti nelle notti delle stelle cadenti i comuni de
Sempre più economia, ingegneria e statistica. Il 15% dei neodiplomati sceglie di iscriversi a un corso di laurea in queste tre discipline e in tutto, quindi, raggiungono il 30% delle nuove immatricolazioni. Questo lo scenario nazionale che vede tra gli ultimi posti delle preferenze Psicologia. A ri
Sorprese a Casina del Principe. La rassegna “Be Food” pronta ad ospitare una serie di fuori programma di sicuro impatto e sicuro interesse. Il primo è per domani, sabato 2 agosto. Alle 19.00, Vernicefresca Teatro presenta: “Fiabe dal mondo” spettacolo di narrazione, regia di Massimiliano Foà. In sce
Nuovi disegnatori Disney cercasi. Panini Comics e la Redazione di Topolino sono infatti alla ricerca di nuovi talenti del disegno disneyano. Ai partecipanti verrà chiesto di cimentarsi in test, realizzando degli studi sugli elementi caratterizzanti dei principali personaggi del fumetto.
Fino al 31 luglio sono 147.130 i giovani registrati. In 25.653 sono stati già convocati dai servizi per il lavoro mentre 12.728 hanno già ricevuto il primo colloquio di orientamento. In totale sono 7.473 le occasioni di lavoro, per 10.862 posti disponibili complessivamente. Crescono di giorno i nume

Le sfide di Aierbit

  SPORT & BUSINESS
 
In arrivo il navigatore che trova la strada più bella Il navigatore satellitare è diventato uno strumento utilissimo per chi viaggia per lavoro o svago. Le scelte che offre il...
Apple assume chi sa preparare il caffè Apple cerca dipendenti, ma non tutti devono avere una laurea in informatica o essere dei geni nel settore. I dirigenti, infatti,...
Il giocatore più sexy del Mondiale? E' italiano Non è solo la classifica dei singoli gironi a tenere banco al Mondiale in Brasile. Un'altra graduatoria stilata da BuzzFeed uno...
Westminster: 1,7 milioni di euro spesi in alcol dai politici Secondo il Times ammonterebbe a circa 1,7 milioni di euro la cifra spesa in due anni per la fornitura dei bar di Westminister a...

Editore +Comunicazione di Francesca Fasolino - Via Mancini n.70 83100 Avellino - P.IVA/Codice Fiscale 02791700640
Registrazione al Tribunale di Avellino n°03/2012
telelono +39 0825 37367 - mail redazione@piueconomia.it
La collaborazione giornalista è aperta a tutti ma è in forma gratuita. L'eventuale pubblicazione di quanto pervenuto non obbliga, in nessun caso, l'amministrazione di questo giornale alla corresponsione di compensi e quant'altro considerando quale liberatoria l'invio stesso del materiale. Il materiale pervenuto in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito.